Sono Guy Martin, un meccanico di camion del Lincolnshire, Inghilterra. Sono nato nel 1981 a Grimsby e lavoro ancora qui. Ho diverse passioni, tra cui correre in moto. Il racing non è mai stato un lavoro per me, mi diverte, ho sempre detto che quando smetterà di divertirmi faro qualcos’altro.

Ho fatto anche un paio di programmi TV sulla storia e il superamento di alcuni record atipici, tipo andare in bicicletta a 113 miglia orarie, provare a guidare una moto in un lago e scendere il Monte Ventoux, in Francia, con un go-kart.

Quando non corro in moto o in bicicletta, e non registro puntate per programmi in TV, lavoro per l’assistenza Scania in un cantiere di camion.

Non sono così coinvolto da sentire di dover correre o da sentirmi parte del mondo del racing, e non ci ho mai fatto affidamento per viverci. Lo faccio perché mi piace. Quando tutto va bene, non c’è niente di meglio che correre con la mia moto.

Ho fatto la Superbike inglese e la World Endurance, ma sono sicuramente più conosciuto per essere un vero motociclista di strada, per aver corso in posti come il TT dell’Isola di Man, la North West 200 e l’Ulster Gran Prix, in Irlanda.